https://mozzarella.it/modules/iqithtmlandbanners/uploads/images/62ea08fe93779.jpg
Bocconcini di latte di bufala

Bocconcini di latte di bufala

I bocconcini di latte di bufala sono una specialità della cucina meridionale e in particolare campana, ma soprattutto un vanto della cucina italiana in generale. Ottimi come antipasto ma anche come piatto singolo nelle lunghe e frenetiche giornate di lavoro. Scopriamoli insieme.

I bocconcini di latte di bufala

Se non sai cosa cucinare e il caldo o la pigrizia limitano il tuo raggio d’azione, ti suggeriamo un piatto facile e veloce che non richiede alcun tipo di sforzo ma che sa regalare un’indimenticabile sensazione di gusto e piacere. Un piatto a base di bocconcini di latte di bufala, pratico e nutriente che non ti farà perder tempo e forza fisica tra i fornelli della tua cucina. Questi bocconcini sono semplici pezzi di formaggio a pasta filata di piccolo taglio, solitamente di un peso che raramente supera i 50gr ma che comunque presentano tutte le caratteristiche della mozzarella di bufala campana. Prodotto caseario genuino e soprattutto di qualità, utile per arricchire le nostre tavolate o per un piatto semplice e veloce ma allo stesso tempo completo e nutriente. Prodotti con ingredienti naturali e senza additivi aggiunti questi bocconcini vanno consumati freschi. Altrimenti, se si dovessero conservare, vanno riposti nella loro acqua di governo, ma fai attenzione, la consumazione dovrà poi avvenire nei successivi 2 o al massimo 3 giorni.

Come consumarli

I bocconcini di latte di bufala possono essere consumati come antipasti nei nostri pasti con amici e parenti. Sono ideali anche come piatto unico, magari con una bella caprese, fresca e salutare soprattutto per le nostre giornate estive. C’è chi invece preferisce usarli come contorno a dei gustosi secondi e chi invece preferisce arricchire la pasta fredda con quel tocco in più che solo i bocconcini di latte di bufala possono donare ai nostri piatti. Sarà poi la fantasia ad indicarci il modo migliore per consumarli. L’importante è portare a tavola la qualità della bufala. Per il resto, il nostro gusto, unito alle disponibilità di tempo o alle varie nostre esigenze ci diranno come consumarli.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione.
Cliccando sul pulsante ACCETTA, accetterai l'utilizzo dei cookie.